SPAZZOLINO BAMBOO CON SETOLE MORBIDE - QUEEN'S WOOD WORLD
SPAZZOLINO BAMBOO CON SETOLE MORBIDE - QUEEN'S WOOD WORLD
SPAZZOLINO BAMBOO CON SETOLE MORBIDE - QUEEN'S WOOD WORLD
SPAZZOLINO BAMBOO CON SETOLE MORBIDE - QUEEN'S WOOD WORLD

SPAZZOLINO BAMBOO CON SETOLE MORBIDE

Venditore
QUEEN'S WOOD WORLD
Prezzo di listino
€8,00
Prezzo scontato
€8,00
Imposte incluse.

Questo spazzolino è composto da bambù e materiale biodegradabile e compostabile, quindi disintegrabile. Il bambù è una pianta con un elevato rapporto di resa per ettaro e non necessita, per la coltivazione, di fertilizzanti. Tutto ciò la rende una pianta sostenibile per l'ambiente.

  • Le setole sono create da una miscela di bambù e nylon
  • Questo bambù è prodotto in zone agricole ed incontaminate all'interno della Cina - lontano dalle aree industriali.
  • La coltivazione - vista la facilità della pianta nel diffondersi mediante radicazionea rizoma - occupa vaste aree che diventano "boschive" - quindi lontane da altri tipi di coltivazione
  • Le piante di bambù richiedono un microclima particolare (umido) e la coltivazione del bambù non necessita di antiparassitari o di concimi chimici, risultando una produzione "sostenibile" per l'ambiente in quanto è il tipo di legno che ha maggiore resa/ ettaro rispetto ad ogni altra pianta
  • La coltivazione del bambù risulta essere positiva per l'ambiente in quanto la rapida crescita ( in pochi anni si raggiunge il massimo dello sviluppo) porta anche ad un positivo rapporto rispetto all'abbattimento del CO2
  • La produzione è interamente fatta a macchina (taglio delle canne, sfilettatura del bambu, produzione dei fusti degli spazzolini, foratura per l'introduzione delle setole)
  • Le setole sono inserite a forza e non trattenuta da colle sintetiche. Il maggiore spessore della piegatura le trattiene nel foro.
  • La scatola e il sacchetto interno sono in cartoncino riciclato

Modo d'uso: si consiglia di asciugare lo spazzolino dopo ogni lavaggio e di sostituirlo ogni 2-3 mesi. È possibile personalizzare lo spazzolino, scrivendo il proprio nome. una volta terminato il suo ciclo di vita potete buttarlo direttamente nella raccolta dell’umido.